Il Parco del Monte Cucco, l’Eugubino e sentieri dello Spirito tra Umbria e Marche/26 marzo

Il punto di accoglienza, alle 9/9.30,  è nel Comune di Sigillo presso Villa Anita sede del Parco del Monte Cucco dove è possibile visitare il museo dei fossili.

Le tappe

Lungo la via Consolare Flaminia, si attraversa Fossato di Vico o Costacciaro, fino a raggiungere Gubbio. E  risalendo la gola del Bottaccione passando dal valico della Madonna della Cima, si arriva a Scheggia, antico crocevia tra Umbria e Marche, qui  inizia il percorso immerso nella natura attraverso la suggestiva Gola del Corno (Monte Catria) che porta ai luoghi sacri del silenzio visitando,  l’Abbazia di Santa Maria di Sitria e Sant’Emiliano in Congiuntoli  fino a raggiungere l’eremo di Fonte Avellana.

Visita a Gubbio

Ore 10  Visita al mercatino di prodotti biologici in piazza Quaranta Martiri con accompagnatori che descriveranno quanto esposto; ore 10,30, giro turistico della città con il Trenino Gubbio Express; ore 11,30 “Alla scoperta degli Antichi Umbri”, visita alle Tavole di Gubbio con il professor  Augusto Ancillotti all’interno del Palazzo dei Consoli.

Visite a Gualdo Tadino

Sarà possibile visitare, con ingresso libero, la chiesa monumentale di San Francesco, in piazza Martiri della Libertà, il Museo Civico Rocca Flea, il Museo Regionale dell’Emigrazione “Pietro Conti”, il Centro Culturale Casa Cajani, il Museo Opificio Rubboli.

In collaborazione con i Comuni di:

  • Gubbio
  • Gualdo Tadino
  • Scheggia
  • Costacciaro
  • Sigillo
  • Fossato di Vico
  • Valfabbrica

e con i moto club:

  • Associazione Gubbio Motori
  • Associazione Guzzisti Eugubini
  • Associazione Motociclistica Free Motorcycles
  • Associazione Vespa Club Gubbio “E. Sannipoli”
  • Moto Club Gubbio